Malcantonese di nascita, lo chef Daniele Meni prosegue con impegno e dedizione la tradizione di famiglia.
 
Oggi è "chef patron" del Ristorante Giardino di Bombinasco e la sua formazione quale chef di cucina si è tenuta presso l'Hotel Esplanade di Minusio ed il ristorante Gambrinus di Lugano.
 
Numerose e significative le esperienze in importanti strutture quali il ristorante Al Porto di Ascona, l'Hotel Muralto, l'Hotel Kuhlm di Arosa, l'Hotel Continental di Losanna, l'Hotel Suvretta Haus di St. Moritz, l'Hotel Méditerranée di Ginevra, l'Hotel Intercontinental di Genève, l'Hotel Suisse-Majestic di Montreux, l'Hotel-Restaurant FischerZunf di Sciaffusa e l'Hotel Bahnhof di Sciaffusa.
 
Dal 1988 è in possesso del certificato "tipo 1" e per quattro anni è stato apprezzato gerente del ristorante Elvezia di Astano.
 
Dal 1992 è docente presso la GastroTicino ed esaminatore di apprendisti cuochi.
 
Dal 1997 è  rappresentante in Romandia della cucina ticinese.
 
Dal 1996 siede nel comitato di GastroLugano, di cui, dal 2006, è anche Presidente.
 
Siede anche nei CdA di GastroTicino e Lugano Turismo.